All posts tagged featured

Google Glass in vendita su ebay

Vuoi possedere dei Google glass, ma non puoi convincere Google ad ammetterti nella lista di coloro che postranno pre-acquistare un paio dei super occhiali per un valore che si aggirerà tra i $ 1.000 ed i $ 1.500?
Nessun problema, potresti andartene in giro con un paio dei super richiesti Google glass per la modica cifra di “soli” 8.000 dollari!

izoterik

Questo è il prezzo pazzo a cui attualmente si trova un’ inserzione eBay dopo circa 35 offerte diverse. Si tratta di un prezzo scandaloso, ma evidentemente c’è gente disposta a tutto pur di mettere le mani su quegli occhiali.

Non si conosce bene la veridicità dell’asta, nè vi sono garanzie sul venditore… Quella messa in offerta è la versione di colore “mandarino” degli occhiali, e si suppone che sia stata acquisita attraverso uno seminario di sviluppo per le fonderie di vetro che si è tenuto sotto stretto controllo dalla stessa Google.
In ogni caso il venditore eBay -izoterika- ha sì un punteggio di feedback del 100%, ma solamente 57 transazione. Altro aspetto particolare è la nazionalità del venditore, che si trova in Russia, dove non crediamo si siano mai svolti eventi di sviluppo del vetro organizzati dalla società di Silicon valley.

Comunque sia l’asta terminerà tra soli due giorni, il 13 marzo e sicuramente tornerò a vedere il feedback che rilascerà il facoltoso vincitore, perchè sono rimasto alquanto incuriosito da questa faccenda…

CCleaner su Android: In arrivo

CCLEANER ANDROID : Il celebre programma di pulizia dei registri di sistema e tanto altro, per Windows e Mac OS, sta per approdare anche su Android, il sistema operativo di Google ormai sempre più diffuso.

ccleaner-android

 CCleaner Android sarà presto realtà e a dirlo sono proprio i programmatori e addetti allo sviluppo di CCleaner che vedono giustamente nel mondo Android un settore in piena crescita dove fiondarsi sin da ora per offrire un tool iper competitivo nel mondo PC. Il funzionamento sarà pressapoco identico, poche funzioni già pre impostate che consetiranno in 3 click di riportare lo smartphone veloce e scattante come appena formattato.

A riportare la notizia per primi sono stati i ragazzi…. Read more…

Una supermodella sotto la doccia per Sony

Si sa… il marketing è tutto, o quantomeno è fondamentale nella riuscita di un ottimo prodotto.
Nell’ambito degli smartphone la sony non ha fatto un ottimo lavoro di marketing, ma sembra finalmente che qualcosa si stia muovendo e che la situazione potrebbe cambiare.

sony marketing

La Sony ha costruito dei dispositivi molto robusti e resistenti. Alcuni di essi sono anche resistenti all’acqua, una caratteristica che molte volte passa inosservata… ma che è davvero fondamentale.

Abbiamo già visto in giro sul web diversi video in cui i telefoni vengono schiacciati, fatti cadere da altezze esorbitanti, etc… Questa ormai è roba di tutti i giorni ora, ma Sony ha deciso di diventare un po ‘più creativa!!!

Nel tentativo di girare alcuni test, Sony ha assunto una super modella e le ha chiesto di fare la doccia nel bel mezzo di un centro commerciale mentre utilizza il Z Xperia. I più fortunati hanno potuto assistere al test ed alla doccia della modella in bikini nel centro commerciare di Praga, ma noi pensiamo ai nostri utenti e vi abbiamo pubblicato una bella foto, giusto per farvi capire cosa vi siete persi…

Che dire… una trovata di marketing davvero interessante e piuttosto inaspettata, per la quale non possiamo fare i nostri complimenti alla Sony.

Voi cosa ne pensate? Avete voglia di farvi una doccia?!

Il facebookfonino prodotto da HTC

Le voci del prossimo “telefono Facebook” sono tutte relative al prossimo Myst HTC. Il dispositivo si dice che sarà il risultato di un mix di collaborazioni tra la società di Taiwan, il gigante social network, e AT & T. C’è già stato un prodotto nato dalla partnership tra la HTC e la AT&T, che ha dato alla luce la versione statunitense dell’ HTC ChaCha. Ne è venuto fuori un dispositivo Android standard, con un pulsante dedicato Facebook. Può invece la Myst offrire qualcosa di più e di innovativo?

facebookfonino

L’ultima novità riguarda sicuramente le specifiche, e sembra come ci arriverà un altro dispositivo di fascia media destinato a tutti i social addicted. Ecco un po’ di specifiche Hardware: 1.5GHz dual-core MSM8960 CPU, display da 4,3 pollici 720p, 1GB di RAM, e fotocamere da 5 megapixel sul retro e 1.6MP frontale. Il dispositivo disporrà di 16 GB di memoria interna e nessun supporto per aggiungere SD card.

La versione nativa del software sarà Android 4.1.2, ed a questo punto è impossibile dire quanto il sistema operativo sarà orientato su e/o verso Facebook. E’lecito ritenere che otterrà un sacco di contenuti Facebook-driven (una suite app completo, compreso Messenger e Instagram), ma in questo caso il dispositivo avrà davvero pochissimo in più rispetto ai concorrenti!
Oppure vedremo uno software del tutto originale, lontano dal tanto amato Htc Sense?
La gestione del software e della sua interazione con il software sarà sicuramente il vero nodo cruciale per il successo o l’insuccesso di questo nuovo modello.

Non si sa con esattezza quando riusciremo a vedere il lancio sul mercato di questo nuovo modello, ma non è escluso che possano arrivare news interessanti già per l’estate

Galaxy S4 verrà presentato ufficialmente il 14 Marzo

GALAXY S4 PRESENTAZIONE : Il Galaxy S4 è ormai in dirittura di arrivo; I giochi sono fatti, il Galaxy S4 ha preso vita, ha iniziato il suo processo produttivo, ora resta solo da togliere il velo da quello che sarà lo smartphone Samsung top di gamma per questo 2013.

galaxy s4 presentazione

Nel precedente articolo abbiamo già introdotto due delle probabili novità del Galaxy S4 ( ecco come sarà ) , ora però è tempo di prendere l’agenda e di segnarvi questa data:

14 Marzo 2013, New York. In Italia ovviamente per via del fuso orario ci sarà un ritardo notevole, quindi piuttosto che parlare di 14 Marzo, anche se … Read more…

Galaxy S4: Si comanda … senza toccarlo!

GALAXY S4: Il floating touch sarà una delle più succulenti novità del Galaxy S4, il gioiellino di casa Samsung che sta per essere presentato a New York.

galaxy s4

Galaxy S4 floating touch .. ok, ma cosa significa? cos’è questa tecnologia floating touch già vista nell’ Xperia Sole? Il floating touch è un concetto rivoluzionario che consente di pilotare lo smartphone o tablet che sia, senza.. Read more…

WhatsApp licenza scaduta… e Ora?

WHATSAPP SCADUTO: La licenza WhatsApp ormai non si rinnova più automaticamente, quindi arrivato ai termini dei giorni previsti… scadrà. La licenza Whatsapp scaduta, come si aggira? Come si può craccare whatsapp?

Craccare WhatsApp è una delle Keyword più ricercate in rete, ma è tecnicamente difficilissimo da fare, se non impossibile, in quanto la licenza è strettamente legata più che al telefono al numero di telefono, quindi davvero davvero difficile da craccare. Inutile stare a cercare apk whatsapp, o craccare whatsapp la licenza scadrà, inesorabilmente.

whatsapp-licenza

La nostra licenza è scaduta ben tre giorni fa… indovinate un po cos’è successo? A rigor di logica dovrebbe essere inibito l’utilizzo del programma stesso, ma invece, nonostante ci dica puntualmente che whatsapp è scaduto, che la licenza non è piu valida, riusciamo…. Read more…

Bug di sicurezza per il Samsung S3

Sembra proprio che Samsung si trovi ad affrontare un altro possibile problema di violazione della sicurezza, questa volta con i tanti Galaxy S3 in giro sul mercato. A quanto pare i ragazzi di ZDNet, sono riusciti a trovare un ulteriore exploit di sicurezza che consente a chiunque di bypassare completamente la lockscreen (blocco dei tasti) sui Galaxy S3, con uno sforzo minimo. Non ci credete? Ecco come fare:

samsung galaxy lockscreen bug

Nella schermata di inserimento del codice, premere il pulsante per la chiamata d’emergenza;
Premere Contatti di emergenza;
Premere il tasto Home una volta;
Solo dopo aver premuto il tasto Home, premere il pulsante di accensione e spegnimento.

In caso di successo, premendo il pulsante di accensione vi troverete direttamente nella schermata iniziale del vostro telefonino.

Queste informazioni, che sono state divulgate a solo scopo informativo, comportano una violazione della privacy, quindi se avete qualcosa da nascondere tenete lontano il vostro cellulare dalla vostra donna… (qualcuno vi suggerirebbe anche di non utilizzare queste informazioni per “rovistare” nel loro telefono).

Tutto ciò suona un po’ familiare, in quanto anche il concorrente iphone ha avuto un problema simile, che permetteva agli utenti di superare il lockscreen iOS utilizzando un metodo simile.

Sembra che Samsung rilascerà una soluzione per i prossimi giorni. Ovviamente ve la comunicheremo su questi schermi

Distribuzione firmware android al 4 marzo

Google ha aggiornato i numeri di distribuzione della propria piattaforma mobile, in modo da aggiornare i dati già pubblicati in passato sino al 4 Marzo 2013. I numeri sono alquanto interessanti… difatti sembra che gli utenti che hanno un dispositivo con l’ultimo firmware Android 4.0 e successive versioni sembrano esser diventati la maggioranza.

distro android

Ice Cream Sandwich risulta essere al 28,6%, mentre Jelly Bean ha il 16,5%. Naturalmente, Android 4.1 detiene la maggior parte della quota di Jelly Bean, con il 14,9% rispetto all’ 1,6% della versione 4.2.
Gingerbread non è morto; difatti detiene ancora il 44,2% della torta. Abbastanza sorprendentemente, anche Froyo e Eclair sono ancora in gioco, con un combinato 9,6% della quota, che non è male per dei firmware che ormai hanno quasi 3 anni…

Google dovrebbe introdurre Android 5,.0 Key Lime Pie al Google I / O entro un paio di mesi, e dal momento in cui verrà rilasciato il nuovo firmware questi numeri potrebbero subire diverse modifiche, in quanto tutti i dispositivi più moderni vedrebbero un upgrade del firmware.
Intanto la corsa agli armamenti per Android 4.2 non è finita, quindi anche nel breve periodo ci saranno un po’ di modifiche nelle varie percentuali presentate il 4 Marzo.

Al momento è difficile dire se una di queste versioni di Android sarà mai abbastanza forte da raggiungere lo status del distribuissimo “pan di zenzero”, ma siamo felici che le cose sembrano andare nella giusta direzione…

D’altronde con le centinaia di migliaia di attivazioni di dispositivi android che avvengono ogni giorno gli equilibri sono molto labili e variano davvero velocemente.

Over the air, app e web insieme!

Sappiamo tutti che Google ha messo a punto gli strumenti per sviluppatori affinchè possano utilizzare il “sign-in” di Google plus sia per le applicazioni Web che per quelle Android, ma qualcosa che non sta ottenendo l’attenzione tanto quanto dovrebbe è “over-the-air”, funzionalità che permette ad uno sviluppatore di creare facilmente la propria applicazione per il suo sito web.

overtheair

A prima vista sembra proprio una magia: usare Google per accedere (effettuare un log-in) in un sito web (come fitbit.com o opentable.com) e trovare una schermata che permetterà di installare automaticamente l’applicazione mobile direttamente sul proprio cellulare.
Si tratta di un nuovo livello di conoscenza delle apps, che guiderà gli utenti e gli permetterà di conoscere le applicazioni cui sono maggiormente interessati.

Una funzione davvero interessante, in quanto coloro che sono sufficientemente interessati ad un sito web da effettuare il log-in probabilmente apprezzeranno la possibilità di avere la relativa app sul proprio dispositivo.
In questa maniera l’utente non ha alcuna difficotà a trovare l’applicazione del sito web ed allo stesso modo è più semplice per gli sviluppatori pubblicizzare l’app del proprio sito.

UA-20029821-1