HTC Sensation e Jelly Bean, il punto della situazione

Saranno sicuramente molti i possessori dell’ormai ex top gamma HTC, il Sensation, a domandarsi quando, e soprattutto se, il loro amato smartphone riceverà il tanto desiderato Android Jelly Bean. Lo stesso discorso si applica, naturalmente, anche ai possessori di Sensation XE e Sensation 4G (versione USA), dato che si tratta praticamente dello stesso modello di terminale.

Ebbene, qualche nota positiva sembra esserci: HTC ha infatti dichiarato che non verranno aggiornati ad Android 4.1 (o, a questo punto, 4.2) i terminali con RAM inferiore ai 512 MB, escludendo di fatto il suo recente One V dalla lista. Ma Sensation, pur essendo più “vecchio” di un anno, ha dalla sua 768 MB di RAM, punto a favore per un eventuale aggiornamento futuro; d’altro canto però la casa taiwanese ha anche dichiarato che verrà data la precedenza ai terminali usciti nel 2012, cosa che potrebbe rallentare di molto l’upgrade. Altra nota stonata è la già precedente assenza di un aggiornamento ufficiale all’ultima versione della caratteristica interfaccia Sense, la 4.0 (oggi ormai arrivata alla versione 4+): il Sensation infatti, pur avendo ricevuto regolarmente Ice Cream Sandwich, è fermo alla Sense 3.6. Ci sono comunque buone speranze, visto che l’attuale 4+ dovrebbe essere abbastanza leggera rispetto alle precedenti interfacce e di conseguenza facilmente, per così dire, tollerabile dal dispositivo.

Tutto sommato ci sono i presupposti per sperare positivamente in un futuro aggiornamento, non troppo “futuro” ovviamente. Considerando che il roll-out per alcuni (One X e One S) dovrebbe già essere avvenuto, non è da escludere la possibilità di vedere qualche cosa già nei primi mesi del 2013, approssimativamente verso Gennaio/Febbraio. Questo ovviamente per quanto riguarda aggiornamenti ufficiali e comprensivi di Sense: se invece non potete proprio aspettare, e non vi curate più di tanto dell’interfaccia taiwanese, potete sempre ricorrere al modding e alle varie AOKP/CyanogenMod10 già da tempo in circolazione, e davvero molto valide. Sfortunatamente non è invece ancora trapelato nulla che permetta alla community di sviluppatori di XDA di lavorare su custom ROM comprendenti sia Jelly Bean che la Sense, ma sarà sicuramente solo questione di tempo, com’è d’altra parte già avvenuto con Ice Cream Sandwich e Sense 4.0.

Tags: , , , , ,
fold-left fold-right
About the author
Sarah, unica donna del gruppo. Il suo modo di scrivere, come quello di ricercare le notizie è nettamente differente da quello degli altri, probabilmente perchè vive letteralmente nel suo HTC Sensation, da dove scruta con attenzione ogni cosa che riguardi la tecnologia e, soprattutto, il nostro amato robottino verde
UA-20029821-1