Nexus 10: un tablet straordinario

E’ ufficiale, il tablet da 10 pollici “pure Google” è arrivato. Si chiama Nexus 10 come sapevamo un po’ tutti dai cento milioni di rumor ceh avevamo volentieri appreso durante queste settimane, ed è un mostro. Seriamente, pochi scherzi.

A voi un elenco delle caratteristiche, dopo i commenti:

  • Sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean
  • Display da 10 pollici con risoluzione 2560×1600, 300ppi
  • CPU Exynos 5250 Dual Core (Cortex A15)
  • GPU Mali T604 Quad Core
  • 2 GB di RAM
  • Fotocamera posteriore da 5 MP
  • Fotocamera anteriore da 1.9 MP
  • Batteria da 9000 mAh
  • Speaker Stereo anteriori
  • Due NFC (uno anteriore ed uno posteriore)
  • Micro USB e Micro HDMI

A parte tutte le novità che introduce il nuovo sistema Android 4.2 (Jelly Bean) di cui vi ho già personalmente parlato qui, e la potenza di cpu e gpu discusse ampliamente qui e qui ci sono nelle cose fanno scintillare gli occhi.

Cominciamo dal display ad esempio. La risoluzione di 2560×1600 è definita dai ragazzi di Android Police come “iPad-destroying”, ed a ben vedere! La densità di pixel per pollice è di 300 ppi, più di quanto la retina umana possa decodificare. E’ il display più definito sul mercato, senza paragoni in alcun caso!

L’inutile fotocamera posteriore (sì, non cambio idea se si tratta di un tablet Android) da 5 MP farà comodo ad altri, a me interessa pochissimo. La sua assenza su un tablet da 7 pollici era giustificabile, su un colosso da 10 la fotocamera è semplicemente un plus immotivato (sempre secondo me, magari a voi serve).

Finalmente possiamo commentare una batteria guardandone la capienza in milli ampere per ora, e non attraverso il dato oscurantista di “10 ore” diffuso da Apple nel caso dell’Ipad Mini. Paragonando i 9000 mAh di questa batteria ai 6860 mAh di quella del Galaxy Note 10.1 ci possiamo fare bene un’idea di quanto questa sia più capiente, ad esempio. Non ci sono dati sulla durata in termini di ore, nessuno ha ancora toccato un singolo esemplcare di Nexus 10.

Gli speaker frontali non sono di poco conto, attenzione, qualsiasi tablet o smartphone li ha sempre avuti dietro, e poggiare il device su un qualsiasi supporto morbido lo ammutoliva. Sono anche Stereo, che più?

Infine commento i due chip NFC. Il Nexus 10 ne ha 2! Uno frontale ed uno posteriore, quindi l’utilità c’è. Non riesco a ricordarmi quale smartphone nuovo nuovo non ne fosse dotato. Probabilmente aveva a che fare con le mele, qualcuno sa rinfrescarmi la memoria?

In generale è un signor tablet, davvero un Signor Tablet. Le maiuscole ci vogliono. Se ci aggiungete che il costo parte da 399 dollari/euro… Must have now.

VIA

Tags: , , , , ,
fold-left fold-right
About the author
Sempre appassionato di tecnologia e soprattutto di open-source, tra l’altro orgoglioso possessore del vecchio OpenMoko Freerunner. Ora maneggia un Galaxy SII stressatissimo!
UA-20029821-1